Proposte DaD per I ciclo della Scuola Primaria

Gentili docenti,

quest’anno visto il perdurare dell’emergenza sanitaria in corso, ATA dà la possibilità alle scuole di scegliere di realizzare in DaD alcuni dei percorsi didattici presenti nel catalogo delle proposte di quest’anno scolastico.

Se volete approfondire gli strumenti e le metodologie selezionate per tali percorsi, cercate di seguito quello che vi interessa.

La segreteria è a disposizione per fissare incontri personalizzati con il personale docente tramite piattaforme come Meet o Zoom, per verificare la fattibilità tecnica e rispondere a ogni possibile quesito: per qualsiasi necessità chiamate il 347 1496519 o scrivete a educazione@atarifiuti.an.it

Buon lavoro!

 

Laboratori per il primo ciclo della Scuola Primaria

E POI, COSA SUCCEDE? -1 incontro della durata di 1 ora

Il laboratorio è basato sulla metodologia dello storytelling: l’educatore racconterà ai bambini la storia mediante un caratteristico teatrino Kamishibai. La narrazione sarà però improvvisamente interrotta dalla frase “E poi…? Cosa succede?”. A seguire, saranno proprio i bambini a impegnarsi per trovare lo sviluppo e il finale della storia, che sarà completata con creatività, analizzando gli elementi di riflessione sul recupero e il riciclo dei materiali che la trama ha suscitato.

PROFESSIONE DECOMPOSITORE -1 incontro della durata di 1 ora

Il laboratorio didattico esperienziale è dedicato alla conoscenza del mondo dei rifiuti organici, una delle frazioni più rilevanti dei rifiuti urbani, che i bambini impareranno a conoscere attraverso un viaggio alla scoperta della grande varietà di organismi protagonisti del processo di degradazione degli scarti organici e del compostaggio. A seconda dell’età e della classe, l’attività coinvolgerà i bambini in un gioco di gruppo che permetterà di riconoscere le caratteristiche dei rifiuti, organici e non e successivamente prevede l’allestimento di un laboratorio che consente di osservare da vicino alcune tipologie di organismi decompositori (ad es. muffe, insetti detritivori, molluschi, ecc…) o di un lombricaio, che sarà curato dagli alunni anche grazie alle indicazioni presenti sul manuale didattico.

Scroll to top