Proposte per II ciclo della Scuola Primaria

Gentili docenti,

quest’anno vista l’emergenza sanitaria in corso, ATA dà la possibilità alle scuole di scegliere di realizzare in DaD alcuni dei percorsi didattici presenti nel catalogo delle proposte di quest’anno scolastico.

Se volete approfondire gli strumenti e le metodologie selezionate per ciascun percorso, cercate di seguito quello che vi interessa. La segreteria è a disposizione per fissare incontri personalizzati con il personale docente tramite piattaforme come Meet o Zoom, per verificare la fattibilità tecnica e rispondere a ogni possibile quesito: per qualsiasi necessità chiamate il 347 1496519 o scriveete a educazione@atarifiuti.an.it

 

Laboratori per il secondo ciclo della Scuola Primaria

Giro giro tondo - 1 incontro in diretta della durata di 1h

In una prima parte introduttiva l’educatore attraverso una presentazione multimediale presenta le mascotte del progetto e fornisce tutte le informazioni preliminari, interagendo con gli studenti mediante la visione di link e ipertesti di approfondimento. Successivamente gli alunni, divisi in squadre, parteciperanno a un gioco a squadre multimediale (realizzato con Kahoot! o altra piattaforma) che propone loro di rispondere a domande o superare prove. Il gioco è strutturato appositamente per spiegare il sistema di gestione dei rifiuti di ATA Ancona oltre che il grande vantaggio ambientale derivato dall’attenzione e dal rispetto delle regole della raccolta differenziata. Le domande e le prove saranno personalizzata con i disegni delle mascotte del progetto, alla quale saranno abbinate le diverse categoria di quesiti.

 Tutti pazzi per i pupazzi - Laboratorio di 1 incontro in diretta della durata di 1h

Il laboratorio è anticipato da una scheda didattica, in cui docenti e bambini trovano tutte le tipologie di materiali utili da reperire e avere a disposizione il giorno dell’incontro. Il laboratorio prevede che l’educatore commenti in diretta una presentazione dinamica e divertente (realizzata grazie all’utilizzo di programmi quali Prezi, Power Point o Powtoon) sui rifiuti, la raccolta differenziata, le problematiche relative alla loro sovrapproduzione e l’adozione di comportamenti virtuosi come possibile soluzione: successivamente i bambini sono guidati dall’educatore in diretta, a ideare e creare un ‘pupazzo’ con i materiali di recupero reperiti per l’occasione.

Esploratori del riciclo- 1 incontro in diretta della durata di 1h (1 sola classe per volta)

In questo laboratorio l’educatore, in collegamento con la classe, attraverso una presentazione multimediale e interattiva approfondisce l’importanza del rispetto dell’ambiente, l’adozione di comportamenti civili e responsabili, l’applicazione delle corrette regole per la raccolta differenziata, i tempi di degradazione, la conoscenza dei Centri Ambiente e dei servizi attivi in ogni territorio. A conclusione dell’attività, la classe sarà coinvolta in un gioco animazione: grazie a un supporto multimediale animato, i bambini “visiteranno” diversi spazi virtuali di approfondimento in cui saranno coinvolti con giochi, domande e video che permetteranno un maggiore coinvolgimento attivo degli studenti.

Visite didattiche

La visita ai Centri Ambiente, proposta per tutte le classi della scuola primaria e secondaria di I grado, viene realizzata con una metodologia mista: si propone infatti un video girato in uno dei Centri Ambiente del territorio. Nel video l’educatore interagisce con i tecnici dell’impianto per costruire una sorta di visita guidata, con domande di approfondimento e spunti di riflessione, inserti video che mostrano il percorso delle filiere delle diverse tipologie di rifiuti. La classe iscritta può visionare il video e successivamente, in collegamento in diretta con l’educatore, affronta una rielaborazione dei contenuti attraverso domande e giochi: lo strumento usato è un’applicazione tipo ThingLink, che permette di creare una mappa virtuale dell’impianto visto nel video, a cui associare, in punti diversi, testi, video e audio, con cui l’educatore coinvolge e tramite cui interagisce con gli studenti.

 

Scroll to top